back to » arredo

realtà f r a mm e n tata

  • specchio legno
  • specchio legno
  • specchio legno

TEMA

MIRRORS: Concorso internazionale di idee per l’individuazione di concept innovativi sulle diverse tipologie di specchio, intitolato, bandito da PORADA ARREDI

CARATTERI

Il progetto nasce dalla suggestione di lastre di ghiaccio spezzate e ‘conficcate’ nel suolo. L’idea è quella di creare un sistema di pannelli, due dei quali ospitano una superficie riflettente, che trovano il loro sostegno incastrandosi in un unico basamento. Il progetto stravolge completamente la concezione comune dello specchio abbandonando la semplice superficie piatta e creando uno specchio scultoreo, a tutto tondo. Lo specchio canonico si frammenta, dando origine a queste lastre che catturano lo spazio in cui si trovano e, a loro volta, lo frammentano restituendone un’immagine nuova. Il sistema si articola in quattro pannelli in legno di Noce, di differente forma poligonale, che raggiungono un’altezza massima di 200cm. Due di questi pannelli ospitano la superficie riflettente. Ogni pannello è spesso 5cm ed è inserito in due barre verticali in metallo, saldate ad una piastra in metallo, che ne garantiscono la tenuta. Le ‘lame’ risultano infilzate in un basamento giocato nei raccordi di due differenti quote. Esso appare come un unico blocco compatto e materico ma in realtà è il risultato di un guscio metallico, imbullonato alla piastra, che si piega assecondando i pannelli in legno. Lo specchio si compone di frammenti di realtà, visti tutti da angolazioni diverse e miscelati in una sintesi del tutto originale. Lo spazio viene rappresentato da una molteplicità di punti di vista così da ottenere una rappresentazione totale. Il progetto prende in prestito le riflessioni proprie del Cubismo e sviluppa, nella sua realizzazione, le quattro dimensioni: quelle spaziali, nella diversa forma e posizione delle lastre, e quella temporale, nell’immagine che viene riflessa nello specchio, diversa in ogni istante perché in continua, lenta o veloce, evoluzione.

COLLABORAZIONE

Progetto singolo

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
More in this category: « mobiLETTO